domenica 6 aprile 2008

CML


Cml mi perseguita
tra le pagine di un libro
nelle scene di un film
unica donna
sulla terra
e io vorrei stare tranquilla
questo week end
che ho aghi nelle ossa delle mani
spine sui polsi
sangue che sgorga
all’attaccatura delle ali
strappate
Cml non sa nemmeno che
io esisto
e dovrei lasciarmi scivolare
via tutto
la mia assurda gelosia
la febbre
che cola sudore
e non riesco nemmeno
a scrivere
Cml per me era una bambola
di lei avevo scritto
del suo cuore
ferito dietro la stoffa
ora esiste
ed è dentro di me
come un virus

4 commenti:

Lilaria ha detto...

Franco
aprile 9, 2008 alle 9:33 pm

Ermetica… ma sempre originale il tuo scrivere

Lilaria ha detto...

Starla
aprile 11, 2008 alle 4:42 pm

Adoro le tue parole, scorrono come perle su filo argentato.
:*

Lilaria ha detto...

marcoodb
aprile 13, 2008 alle 4:47 pm

molto belle le tue parole….

saluti marco

Lilaria ha detto...

morfea
aprile 17, 2008 alle 12:35 pm

[quelle ali sono stanche di voler uscire nonostante tutto]